Blog: http://feniceverde.ilcannocchiale.it

Reddito Minimo - Regione Lazio

Anche se la legge regionale è del 20 marzo 2009, finalmente si potranno presentare le domande per ottenere l'aiuto economico previsto dalla Regione Lazio.
 Possono presentare domanda i disoccupati con età compresa tra 30 e 44 anni che hanno:
-la residenza nella regione Lazio da almeno 24 mesi,
-l'iscrizione presso i centri per l'impiego,
-un reddito personale non superiore a 8000 euro.

Verranno stilate delle graduatorie, considerando il punteggio previsto dalla seguente tabella:

Condizione

Punteggio

a.              

disoccupato / lavoratore precariamente occupato

9

b.              

inoccupato

4

c.              

soggetto in possesso stato disoccupazione da oltre 24 mesi

2

d.              

sesso femminile

2

e.              

nucleo familiare monoreddito

1

f.  

nucleo familiare monoparentale con prole a carico

3

g.              

per ciascun familiare a carico maggiorenne

1

h.              

per ciascun familiare a carico minorenne

2

i.   

per ciascun familiare a carico con disabilità

3

j.   

richiedente con disabilità

3

k.              

soggetto in dichiarata emergenza abitativa

2


1- il punteggio du cui alla lettera c non può essere cumulato con quello relativo alla lettera a. e lettera b.;
2- i punteggi di cui alle lettere e. ed f. non sono tra loro cumulabili;
3- il punteggio di cui alla lettera i. non è cumulabile con quelli delle lettere g. e h. in relazione la medesimo soggetto con disabilità;
4- ai fini dell'applicazione delle lettere i. e j. si assumono a riferimento le percentuali minime di invalidità indicate dalla legge 12/03/1999 n° 68;
5- a parità di punteggio ha la precedenza in graduatoria il soggetto con reddito ISEE più basso;
6-a parità di punteggio e reddito ISEE, la precedenza sarà stabilita secondo l'ordine di presentazione delle domande.

         


Le richieste devono essere presentate dal 1° al 30 settembre 2009.

I moduli da compilare si potranno reperire presso gli uffuci postali, nei Comuni capofila del Distretto Socio Sanitario, nei Municipi del Comune di Roma e le Province potranno distribuirli tramite i Centri per l'impiego o altre strutture accreditate.


La richiesta va presentata al Comune capofila del Distretto socio-sanitario cui appartiene il richiedente,

 

Pubblicato il 27/8/2009 alle 21.32 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web